Pubblicato da: faustocolombo | 8, marzo, 2011

Una donna senza un uomo (per l’8 marzo, se non l’avete capito)

Una donna senza un uomo è come un pesce senza bicicletta. La frase originale era: A woman needs a man like a fish needs a bicycle, e viene attribuita a Gloria Steinem (ma lei ne gira invece la maternità a Irina Dunn, e la data al 1970. La quale Irina Dunn l’avrebbe a sua volta parafrasata da un filosofo, che parlava dei rapporti fra l’uomo e Dio). Se cercate su The Phrase Finder, trovate la storia dello slogan anonimo su un muro dell’Università del Wisconsin nel 1969. Ma in fondo, basterebbe sapere che è uno slogan femminista, acuto, dissacrante e lapidario come solo le femministe sanno inventare.

Io lo lessi per la prima volta su una pagina del Manifesto, tanti anni fa. Era ovviamente un 8 marzo. Oggi, in tempi tristi per tutti, e per la dignità delle donne in particolare, mi piace tornare a quello slogan, perché bisognerebbe urlare forte al vento quanto le conquiste femminili avrebbero avvantaggiato e avvantaggerebbero anche noi uomini se solo fossimo stati e fossimo abbastanza onesti da saperlo ammettere.

Non c’è cosa che un uomo può dire di una donna che una donna non possa dire meglio, e quindi non proverò a farlo. Volevo solo depositare come un messaggio in bottiglia questo ricordo di un 8 marzo quando tutto sembrava poter cambiare, ed esprimere l’auspicio che tutto possa ancora succedere, e che non si torni indietro. Se succederà (di cambiare e non di tornare indietro) mi ricorderò volentieri ancora di quell’8 marzo, e magari anche di questo, in cui c’è un sole freddo, ma le piante, anche quelle dei piedi, pare sentano di nuovo la primavera.

Buon vento, sorelle.


Responses

  1. Grazie alle donne / belle e infedeli / per tutto ciò che è durato un istante, per quell’addio! / che non è un “arrivederci!”, / perché, fiere come regine nella loro menzogna, / ci regalano delle dolci sofferenze / e i magnifici frutti della solitudine.
    E. A. Evtusenko

  2. Quello slogan non aveva mezze misure. La donna non se ne fa niente dell’uomo…..
    In effetti negli ultimi decenni la donna ha dimostrato molto il suo valore anche se
    per farlo ha dovuto e deve ancora lottare contro mentalità e pregiudizi e conti
    salati da pagare. Forse questi tempi tristi per tutti non sarebbero arrivati se il mondo avesse assoporato di più l’abbraccio femminile. Oggi, per dare un senso a questa celebrazione, voglio proprio immaginare come sarebbe un mondo cresciuto,
    protetto, sfamato, istruito, spronato dalla mente e dal cuore delle donne. E sarebbe anche ora!
    Buon vento, ai maschi e alle femmine che considerano il rispetto reciproco un valore imprescindibile. Perchè questo rimane il punto di partenza.

  3. ricordo benissimo stavamo facendo non so cosa in ingresso nella casa dei miei e mi dicesti:” ho letto una frase stupenda Una donna senza un uomo è come un pesce senza bicicletta!” che anno era? sono felice di poterti ancora parlare, sono felice che siamo cambiati, che a 55 anni abbiamo dei momenti importanti da ricordare insieme


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: