Pubblicato da: faustocolombo | 13, marzo, 2010

Come sempre, grazie

E’ una bella giornata, oggi. C’è il sole. Per la verità non sono dove mi piacerebbe essere, con molte altre persone. Ma sono contento lo stesso. Mi riposo un po’, insieme ai passerotti del giardino, dopo la bellissima (per me) serata di ieri. Eravamo – come avevo annunciato – alla Biblioteca di Monza, ospiti del suo magnifico direttore, Giustino Pasciuti. Era stata lì, la prima tappa di presentazione di Boom, che adesso è diventato una specie di recital autonomo. E’ stata lì la prova di un testo sulla narrazione, sulla fantasia, sui Mari del Sud. Avevamo attrezzato la Sala lettura come un piccolo provvisorio teatro. I tavoli messi uno vicino all’altro a fare da palcoscenico. Le sedie fra gli scaffali. Uno schermo sul fondo. Una tastiera per il mio splendido amico Antonio sul palco. E via così. Sulle sedie c’erano tanti amici, ma tanti, che sono venuti per dirci che avevano voglia di ascoltare l’ennesima trovata della nostra scombiccherata band (a proposito, dovremmo trovarci un nome, ragazzi…). Non so se siamo stati bravi, Antonio, io, Roberto, Annalisa e mio flglio Lorenzo alla console. Ma so che abbiamo sentito il silenzio, l’attenzione, le risate e poi il lungo applauso finale come un momento di felicità. Volevo scrivere questo post solo per dire questo, per dire grazie ai nostri amici, tanti, più di quelli che forse meritiamo (anzi, merito: parlo solo per me).

Sembra niente, lo so: ma cosa ci resta se non ci sono gli amici, gli affetti, la voglia di stare insieme? 

Buon vento ragazzi. E buon vento alla mia band, naturalmente. Ne abbiamo ancora, di miglia da fare.

Annunci

Responses

  1. ciao fausto,

    sono contento che il “tour” vada a gonfie vele…

    però, a proposito di serate interessanti – e visto che la cosa coincide con lo spirito barthesiano di questi post – sarebbe bello incontrare te e i lettori del blog qui:

    En amitié fidèle – Serata per Roland Barthes

    lunedì 15 marzo 2010 h. 20.30
    partecipano:
    Alberto Arbasino
    Umberto Eco

    in occasione della pubblicazione di Riga 30 – Roland Barthes, a cura di Marco Consolini e Gianfranco Marrone, marcos y marcos editore.

    teatro franco parenti
    via pier lombardo 14, milano

    io ci sono di sicuro, magari ci si vede lì.

    a presto

    giuseppe


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: