Pubblicato da: faustocolombo | 23, giugno, 2009

Nuove da Genova: una cronaca di viaggio di E.R.

Ricevo questa mail da Elisabetta Ranieri, una vecchia (si fa per dire) navigante che sa il fatto suo. Questo blog l’ha già ospitata, e lo fa ancora, semplicemente perché penso che ne valga la pena.

Caro Professore,
come va?
Sono tornata ieri da Genova. Ci sono stata per la radio perchè sabato, nei ghetti della città vecchia, c’è stata l’iniziativa ‘Faber e la città vecchia’ organizzata dalla Comunità di accoglirenza di San Benedetto dal Porto di Don Adrea Gallo un energico vecchietto di 80 anni che gira con la sciarpa dai colori della pace  e va in giro a braccetto con le ‘princese’ e le ‘bocche di rosa’ della città.
Dalle tre di pomeriggio fino a mezzanotte le vie dell’ex ghetto: via del campo, piazza del campo, via del fossatello, vico del fregoso, piazza di vico ombroso…su piccoli palchi non si è fatto altro che suonare, ragionare, cantare la musica e la poesia di Fabrizio De Andrè….e a cantarlo, insieme ai cori della città, ad artisti famosi ed emergenti, c’erano anche le prostitute e i trans dei borghi che sul palco intonavano proprio quelle canzoni, quelle storie che parlavano di loro…
Proprio come nella sera di Fausto e Iaio, mi sono ritrovata a contatto con quella realtà di reietti e poveri che avevo cercato di raccontare nella mia tesi attraverso le stesse canzoni di Fabrizio ed è stata per l’ennesima volta un’emozione incredibile….
Quelle strade sono strette, piccole…sono strade di povertà e si vedono ancora i panni appessi alle finestre, le vecchiette sedute fuori con la loro sedie, i topi passare per le vie e confondersi tra i passanti…quelle strade hanno ancora gli odori della povertà quelli di cui parlavano loro…i cantautori genovesi….e sono le stesse strade che per una giornata intera hanno cambiato forma e vita e si sono vestite a festa accogliendo una marea di gente che ha deciso di passeggiare in nome della musica di De Andrè in quei quartieri ‘dove il sole del buon dio non da i suoi raggi…”
La cosa che mi ha stupito è stata la lontananza, il distacco che c’è tra questi quartieri e tutto ciò che invece sta occupando le prima pagine dei nostri giornali….sono posti incontaminati da tutto dove l’orologio si è fermato tanto, ma proprio tanto tempo fa….e poi la bellezza di vedere un prete, un uomo piccolo piccolo di ormai 81 anni…salire sul palco e cantare ‘princesa’ insieme ad Ursula (una leggenda dei quartieri che ormai per dirla con parole sue ”si prostituisce assieme alla badante’ visto che data la sua età da sola non ce la può più fare) e alle altre sue amiche…una magia vera e propria…
Ho conosciuto ed intervistato la mamma di Carlo Giuliani (Heidy Gaggio) ed anche quella è stata per me una  ‘bella botta’ …mentre la stavo intervistando è arrivato un ragazzo..uno dei tanti che si vedono in giro…con lo sguardo sveglio, intelligente..e le ha detto ‘grazie di tutto’…lei…lo ha guardato, poi ha guardato me e ha detto ”non abbiamo ancora fatto niente”…ed anche li con la mia birra in mano ed il mio registratore e la musica di De Andrè in sottofondo ragionavo sul fatto che questa donna minuta, vittima probabilmente di un dolore più grande di lei, ha ancora la volontà di credere in qualcosa ed in qualcuno e allora in questi momenti, secondo me, si capisce come nulla è perduto…
Tornata a Milano…ovviamente mi è svanita tutta la poesia…ma almeno questi due giorni, passati in strade tanto diverse dalle nostre e con gente tanto diversa da me, mi hanno dato nuovamente una carica positiva…
ecco…ho finito…volevo regalarle quest’immagine che mi porterò dietro e che sicuramente ha arricchito il mio bagaglio…

Buon vento Elisabetta, buon vento, naviganti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: