Pubblicato da: faustocolombo | 10, maggio, 2009

Boom a Valdagno…

Venrdì sera ho presentato Boom a Valdagno, come avevo annunciato. E’ stata una serata piena di emozioni. Prima ho ritrovato a Vicenza il mio vecchio amico Paolo Vidali, compagno di università e di mille avventure. Ho rivisto lui, sua moglie Lella, e il più grande dei suoi due figli. Rivedere gli amici è una delle cose che rende la vita ragionevole, penso.

Siamo poi partiti per Valdagno, con Paolo, Roberto e Lorenzo, che mi accompagnavano nella nuova formazione di performers…

Valdagno è un paese interessante. Ho finalmente incontrato Maurizio Martini, che mi aveva contattato da parte della sua rete Guanxinet (http://www.guanxinet.it), il vicesindaco, l’assessore alla cultura e altre persone di Guanxinet (guanxi in cinese vuole dire relazione), che devo ringraziare per la loro gentilezza.

La presentazione è stata bella e calda. L’avevamo provata, certo, ma non si sa mai come va, quando sei sul palco. Nella sua breve introduzione Paolo Vidali ha parlato della nostra generazione come di quella che ha vissuto una “rivoluzione minuta”. Sono assolutamente d’accordo: una rivoluzione senza eventi provocati in prima persona, ma che ha lavorato dentro di noi, rendendoci simili e facendoci sentire vicini.

Alla conclusione abbiamo anche fatto un po’ di dibattito, davvero pieno di stimoli. Ma su questo tornerò, perché le cose da dire sarebbero troppe.

Per ora grazie, amici di Valdagno. Buon vento.


Responses

  1. e come dice Fausto “i rapporti personali contano di più del lavoro e del potere”…e tra noi è nato un nuovo rapporto, una nuova relazione.
    Grazie, Paolo.

  2. ho partecipato alla serata e ho provato delle bellissime e forti emozioni che erano sopite: alcune probabilmente volutamente dal mio inconscio, vedi il piccolo Alfredino ed altre un pò dal tempo…
    Ma queste emozioni sono diventate vive come il tempo non fosse mai passato e un bel pò di nostalgia ho provato e sto ancora provando.
    Grazie per la splendida serata e … io da FGCI mi sono ritrovato in quella frase finale in cui uno si impegna politicamente perchè pensa di poter un pò cambiare il mondo in meglio. Grazie e adesso vado a sto scaricare Fantozzi e la sua corazzata potemkin

  3. Grazie a tutti e tre i protagonisti di questa bellissima serata: Fausto, Roberto e Lorenzo! Una serata densa di emozioni e per niente malinconica… in queste occasioni e con questi temi c’è il rischio di scivolare verso la tristezza dei bei tempi andati.
    Invece non è stato affatto così: abbiamo ripercorso insieme la nostra storia, e abbiamo acquisito maggiore consapevolezza di quello che siamo e della strada percorsa. Per guardare avanti, non per fermarci indietro. Mio cognato dice che siamo una generazione di sfigati e forse in parte lo saremo, ma siamo anche una generazione che ha ancora voglia di uscire la sera per ascoltare, riflettere insieme, mettersi un pochino in discussione…. fare rete! Viva il guanxnet e i nuovi amici che si uniscono a noi….


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: