Pubblicato da: faustocolombo | 2, novembre, 2008

I fatti, la storia e i luoghi comuni

Scusate se torno sulle solite vicende della protesta universitaria. Lo faccio per segnalare due fatti apparentemente contraddittori: da un lato un articolo de Il Giornale che spezza le reni ai baroni (…): http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=302962&START=1&2col=. E’ molto generico, anche un po’ impreciso qua e là, ma soprattutto parte dal presupposto che la maggior parte dei prof universitari sfrutti le opportunità di una regolamentazione vaga per fare poco e guadagnare tanto (anche se poi si ammette che le cifre non sono poi da capogiro). Il meccanismo è il solito: si squalifica la protesta ridicolizzando i suoi protagonisti. Si chiama argomento ad personam, e la sua forma retorica è più o meno questa: “ma di cosa parli tu che…. (segue accusa)”. Ora, vorrei ribadire che per la mia esperienza un mucchio di colleghi stanno in Università molte ore al giorno. Studiano e fanno ricerca. Preparano le proprie lezioni, le conferenze e i loro libri (che vengono valutati per la carriera). Per arrivare all’ordinariato si fanno quattro concorsi pubblici piuttosto pesanti e impegnativi… Insomma, le accuse sono spesso (anche se non sempre) ingenerose. 

Secondo punto. Leggo qua e là che nel governo emerge qualche ripensamento sui tempi di proposta della riforma. Se così fosse si dimostrerebbe che la questione della democrazia partecipativa è ancora valida, e può funzionare. Ossia: forti proteste e una corrente robusta nell’opinione pubblica influenzano i governanti. Sbaglio? Forse. Ma se ho ragione cade l’obiezione che l’opinione pubblica non ha più valore.

Buon vento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: