Pubblicato da: faustocolombo | 1, ottobre, 2008

La saga dei baby boomers

Per chi non lo sapesse (che sono la stragrande maggioranza eccetera eccetera…), il mio ultimo libro, Boom. Storia di quelli che non hanno fatto il Sessantotto (Rizzoli) è dedicato all’avventura dei nati in Italia dal 1953 al 1964: una generazione complessa, di gente troppo giovane per fare il Sessantotto, ma in compenso perfettamente in tempo per beccarsi la nascita della televisione, il passaggio da Claudio Villa a De André, tutta la contestazione e il libertarismo degli anni Settanta, terrorismo incluso, la parità fra i gender, per far nascere le radio libere e in parte le Tv private, cambiare il fumetto italiano (e non solo) con gente come Pazienza e Tamburini, attraversare il Settantasette, eccetera. Ne parlerò, di tanto in tanto, anche per richiamare qualche commento e recensione, sia pubblica che privata (intanto segnalo la nota scritta da Maurizio Crosetti per Repubblica e riportata dal sito di 24/7: http://www.24sette.it/contenuto.php?idcont=1479).

Per presentarlo giro l’Italia con due amici, uno alla tastiera e un attore dilettante (nella vita fanno gli imprenditori tutti e due, pensate un po’): si chiamano Antonio Branca e Roberto Assente. Ogni tanto trovo traccia di qualche ripresa o registrazione. Come quella messa on line qui: http://www.booksweb.tv/content/show/ContentId/767. Fermo restando che Baricco è un’altra cosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: